diario genitori figli

Attività per i giorni # io resto a casa

 

Stiamo vivendo un periodo non facile di permanenza prolungata in casa, insieme ai nostri figli. Eppure questo periodo può essere un’occasione per fare con i bambini delle cose che in periodi normali non si ha tempo di fare. Io ho pensato a due attività una per bambini da due a tre anni ed una per bambini dai 3 agli 8 anni.

Cominciamo da quest’ultima.

È una attività da fare la sera, prima della nanna; l’importante è scegliere un momento di tranquillità, senza fretta, senza l’ansia di altre cose da fare, un momento tutto per voi e il bambino.

L’ideale è che ci siano sia la mamma che il papà, ma se non fosse possibile, anche uno solo di loro andrà bene.

Occorre un quaderno a righe, una scatola di pennarelli, una penna.

Ho chiamato questa attività: diario dei giorni # ioresto a casa. Non spaventatevi: non è proprio un diario. Si scriverà pochissimo, ma si starà insieme.

La prima volta andrà presentata al piccolo con parole che ne suscitino la curiosità e l’interesse: “Oggi faremo una cosa da grandi, una cosa importante. Vedrai quanto sarà bello” Voi conoscete vostro figlio e saprete trovare le parole giuste.

Dunque, la sera, prima della nanna, mettetevi comodi, prendete il quaderno e sulla prima pagina fate scrivere al bimbo, con tanti colori la parola Diario. Se il bimbo non sa o non vuole scrivere, lo farà la mamma. Se i bimbi sono due, i quaderni saranno due.

Si gira pagina e sulla nuova pagina in alto, si scrive la data, come in ogni diario che si rispetti. Lo farà il bambino o ancora una volta la mamma.

Poi si comincia un gioco: si tratta di trovare insieme (mamma, papà, bambino/i) una cosa bella che è capitata durante la giornata, mentre erano insieme. Quando la si è trovata, si scriverà sul diario: Oggi ci è capitata questa cosa bella..” anche questa volta, se il bambino non sa o non vuole scrivere o se farlo scrivere richiede troppo tempo, scriverà un genitore, con la penna o con pennarelli colorati. Non cercate cose straordinarie; piccole cose, semplici come avere fatto una torta insieme, o avere visto insieme un uccellino sul balcone di casa o avere fatto insieme un gioco alla wi… l’importante è che al bambino giunga il messaggio che ogni giorno, tutti i giorni capitano cose piacevoli.

Poi scattatevi un bel selfie, magari tutti quanti in pigiama: il giorno dopo lo stamperete e lo farete incollare sulla pagina del diario.

Fate questo tutte le sere, o almeno spesso, sarà un bellissimo regalo che farete a voi stessi e al bambino e sarete stupiti di quanto il vostro rapporto diventerà più profondo. Quando la clausura dell’epidemia, sarà finita, questo diario sarà un ricordo bello che a distanza di tempo guarderete con piacere e tenerezza.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>